Chiesa parrocchiale di San Giovanni Bosco

Valutazione degli utenti
Nessun voto

La prima chiesa parrocchiale di San Giovanni Bosco, realizzata tra il 1937 ed il 1938 è stata abbattuta durante gli eventi bellici.

Nel 1945 la chiesetta di San Zaccaria era diventata troppo piccola per riunire i fedeli e così nel 1945 fu eretta la Chiesa di San Giovanni Bosco, poi ingrandita tra il 1989 e il 1991.

La chiesa superiore, più ampia, è stata intitolata alla Madonna dell’Adriatico e delle sue genti, mentre la Cripta ha mantenuto la dedicazione a San Giovanni Bosco.

La concezione archittetonica della Chiesa superiore è dinamica nel gioco ridondante dei volumi, sviluppato attorno al perno centrale dell’altare, prolungato all’esterno dall’audacissima guglia, nel plasticismo del soffitto in cemento armato, che si gonfia come le vele di una imbarcazione sospinte dal vento, nonché nel ricco cromatismo delle vetrate, a simboleggiare l’esaltazione della luce e del mare.

L’interno della Cripta è ad aula unica: l’altare è sorretto da tre pilastri a bassorilievo dell’artista latisanese Lionello Galasso, provenienti dalla vecchia chiesa, come il tabernacolo e le colonnine che sostengono il fonte battesimale. A fiancheggiare il grande Cristo crocefisso centrale, sono state riportate le staue della Madonna con Bambino, realizzata da un artista di Ortisei, e di San Giovanni Bosco, realizzata nel 1936 dal Gruppo di Cooperatori Salesiani di Udine, che la donò riconoscente alla comunità di Lignano per aver scelto il Santo come proprio titolare.

Clicca per visulizzare la mappa interattiva

Informazioni

Telefono

Indirizzo

Parco S. Giovanni Bosco 35, 33054 - Lignano Sabbiadoro (UD)