Lignano Sabbiadoro
Prenota hotel e
case vacanza
Prenota il tuo ombrellone

Udine

Udine, cuore pulsante del Friuli, racconta storie di cultura, enogastronomia e tradizioni. Prenditi del tempo per scoprire le meraviglie artistiche che cela tra palazzi e musei e per godere delle delizie della cucina locale tra bicchieri di buon vino e piatti tradizionali che stuzzicheranno il tuo appetito.

Passeggiando tra le vie del centro di Udine, tra negozietti ed edifici di varie epoche, scoprirai l'anima del Friuli. Questa cittadina signorile dall'animo semplice accoglie con l'eleganza dei suoi palazzi e delle sue piazze, la ricchezza del suo patrimonio artistico e culturale, la convivialità delle sue osterie. 

Un luogo inaspettato, come tutto il Friuli Venezia Giulia del resto, che ti sorprenderà e ti rimarrà nel cuore. Che aspetti? Inizia ad esplorarla!

Come raggiungere Udine da Lignano Sabbiadoro

In auto

Percorri la S.R. 354 in direzione Latisana. Immettiti nella S.S. 14 in direzione Muzzana del Turgnano. Superato il centro di Muzzana del Turgnano svolta a sinistra sulla S.R. 353 che ti condurrà al centro di Udine.

Tempo di percorrenza: 60 minuti

8 cose da fare e vedere a Udine e dintorni

 

Udine
Credits Fabrice Gallina

 

1. Passeggiare in Piazza della Libertà e sotto le logge

Ai piedi del Castello di Udine sorge Piazza della Libertà, la più antica piazza cittadina definita anche la più bella piazza in stile veneziano sulla terraferma.

La piazza è circondata di bellezza: oltre ai monumenti che sorgono sulla piazza - come la fontana del Carrara, la colonna con il leone marciano, le statue seicentesche e il monumento della Pace - svettano attorno ad essa altri importanti monumenti come la Loggia del Lionello, la Loggia e Tempietto di San Giovanni e la Torre dell'Orologio. 

Prenditi del tempo per passeggiare in questo luogo, scatta una foto ricordo e ammira dalle logge la semplice quotidianità della vita che scorre in città. 

2. Una passeggiata fino al Castello

Da Piazza della Libertà una salita conduce sulla vetta della collina sovrastata dal Castello di Udine

Il Castello fu sede nel corso dei secoli di patriarchi e luogotenenti veneti e oggi ospita i Musei del Castello.

Tra i musei visitabili nelle sale del palazzo ci sono il Museo Archeologico e il Museo del Risorgimento, entrambi forniscono un'esperienza arricchita da supporti multimediali, la Galleria d'Arte Antica con opere di artisti locali e veneti prodotte dalla seconda metà del Trecento alla prima metà dell’Ottocento, e infine il Museo della Fotografia che conserva immagini dei fotografi operanti in loco nell’Ottocento e nel Novecento.

3. Seguire le tracce del Tiepolo

A Udine si possono ammirare molte opere di Gianbattista Tiepolo: l'artista veneziano arrivò a Udine per volere del Patriarca dell'epoca per affrescare il Palazzo Patriarcale. E' proprio qui che oggi ha sede il Museo Diocesano e le Gallerie del Tiepolo dove sono conservate oltre 700 opere tra cui gli affreschi dell'artista. 

osterie udine
Credits Alessandro Castiglioni

4. Una sosta in osteria

Dopo tanta arte è il caso di concentrarsi su un altro tipo di cultura, quella enogastronomica, della tradizione e della quotidianità della comunità locale. 

Le osterie a Udine sono un luogo di aggregazione dove incontrarsi e godere di un clima gioviale gustando piatti semplici accompagniati da un tajut, un bicchiere di vino. 

5. Visitare la Dacia Arena

Udine è la casa dell'Udinese, la squadra di calcio locale che milita in serie A da 25 anni, motivo di grande orgoglio per la città. Nella periferia sorge lo Stadio Friuli rinominato Dacia Arena, il grande stadio recentemente ampliato e rimodernato sede delle partite casalinghe. 

I patiti di calcio saranno contenti di sapere che lo stadio è visitabile nel Dacia Arena Tour, una visita guidata che porta a scoprire tutti i luoghi dedicati solitamente agli addetti ai lavori, dai spogliatoi alla palestra, la sala stampa, il tunnel e - ovviamente - il campo da calcio.

[Informazioni su disponibilità e periodo di attivazione delle visite contattando l'infopoint di Promoturismo FVG]

6. Relax al Parco del Cormor

Per una pausa, un pic nic o una passeggiata, alle porte di Udine c'è il Parco del Cormor, una grande area verde che vuole essere anche un punto di aggregazione. 

Al Parco del Cormor si svolgono eventi - sia musicali, che a tema naturalistico, d'intrattenimento per i più piccoli ed enogastronomici - e sono presenti percorsi nella natura da calcare sulle due ruote o a piedi. 

frecce tricolori rivolto
Credits Fabrice Gallina

7. Nei dintorni di Udine: visitare la base di Rivolto

A Rivolto, un piccolo paese vicino a Udine, c'è la Base Aerea di Rivolto che è anche il quartier generale della PAN, la Pattuglia Acrobatica Nazionale, le meglio note Frecce Tricolori.

La Base è disponibile per visite di gruppo con autobus autonomo previo contatto diretto oppure tramite le visite organizzate da PromoTurismoFVG in collaborazione con l’Aeronautica Militare.

Scoprire da vicino il mondo delle Frecce Tricolori sarà un'esperienza unica ed indimenticabile!

[Informazioni su disponibilità e periodo di attivazione delle visite contattando l'infopoint di Promoturismo FVG]

8. Nei dintorni di Udine: mostre e concerti a Villa Manin a Passariano

Villa Manin, situata nella località di Passariano, è una villa veneta adagiata nella campagna friulana. È una delle ville venete più grandi d’Italia e fu la prestigiosa dimora dei nobili Manin, tra cui Lodovico, ultimo doge della Repubblica di Venezia. Fu proprio qui che, nel 1797, Lodovico dovette assistere alla firma del Trattato di Campoformido con cui Napoleone decretò la fine della Serenissima.

Oggi Villa Manin è sede di mostre temporanee ed eventi, anche musicali, che si svolgono nel grande giardino antistante la villa.