Lignano Sabbiadoro
Prenota hotel e
case vacanza

Prenota il tuo alloggio

Prenota il tuo ombrellone

Marano Lagunare

Una gita in giornata a Marano Lagunare sa regalare un’immersione nella cultura e nella storia, rilassanti scorci naturalistici ed esperienze enogastronomiche da leccarsi i baffi.

marano lagunare
Credits Francesco Marongiu

Marano Lagunare è un caratteristico borgo Marinaro che per quasi 400 anni è stato parte della Repubblica di Venezia.

La dominazione veneziana ha caratterizzato fortemente l’urbanistica di questa località (anche a Marano si cammina nelle calli, come a Venezia) e la parlata (il dialetto che vi si parla a differenza delle aree circostanti è il veneziano). Allo stesso modo la simbiosi con il paesaggio circostante della Laguna di Marano ha influenzato l’economia (basata ancora oggi sulla pesca) e la gastronomia (tipicamente marinara).

Come raggiungere Marano Lagunare da Lignano Sabbiadoro

In auto

Percorri la S.R. 354 in direzione Latisana. Immettiti nella S.S. 14 in direzione Muzzana del Turgnano. Superato il centro di Muzzana del Turgnano svolta a destra sulla S.P. 70 Via San Gervasio e percorrila fino all’intersezione con S. P.3 direzione Marano Lagunare

Tempo di percorrenza: 45 minuti circa

In motonave:

Durante il periodo estivo è attivo un servizio di collegamento via mare tra Lignano Sabbiadoro e Marano Lagunare con motonave di linea della TPL FVG. La barca è anche attrezzata per il trasporto di biciclette (attenzione, massimo 10 bici ammesse per corsa).

Tempo di percorrenza: 40 minuti circa

8 cose da vedere e fare a Marano Lagunare

visitare la riserva regionale valle canal novo
Credits Francesco Marongiu

1. Visitare la Riserva Regionale Valle Canal Novo

La riserva naturale Valle Canal Novo è un'area naturale protetta di 121 ettari, costituita da un'ex valle da pesca, dalla quale prende il nome, da un'area lagunare - il "Corniolo" - e da alcuni terreni seminativi: è un ecosistema naturale complesso, comprensivo di ambienti umidi e acque a vario grado di salinità

La riserva include percorsi lungo passerelle di legno immerse nella natura (su modello dei “Wetlands Centres” anglosassoni), edifici per il ristoro e la didattica, alcuni dei quali realizzati mantenendo la tipologia tradizionali dei casoni locali della laguna.

All'interno della Riserva è possibile anche visitare l'Acquario Lagunare per conoscere più da vicino i principali habitat lagunari.  

2. Visitare il Museo Archeologico della Laguna

Nel Museo Archeologico della Laguna di Marano puoi compiere un viaggio alla scoperta della storia plurimillenaria della più antica laguna della regione.

Oltre cinquecento reperti di varie epoche provenienti dal centro storico della cittadina, dal territorio costiero, dai siti sommersi e dalle isole della laguna, dai fondali marini a essa antistanti. La collezione, fruibile anche grazie alla presenza di supporti multimediali,  testimonia l’importanza economica e strategica di un’area naturalmente portata, per la sua posizione “sospesa” tra mare e terra, al ruolo di crocevia di uomini e merci.

cosa fare a Marano Lagunare
Credits Elio e Stefano Ciol

3. Vagare per le calli del centro storico

La cittadina di Marano sorge nel luogo di un’antica fortezza, baluardo dapprima del Patriarcato di Aquileia e poi per molti secoli soggetta a Venezia. Il centro storico ne conserva memoria nel suo impianto urbanistico che, nella struttura portante, è rimasto identico.

Perdendosi tra le strette calli forite è possibile ammirare i resti delle antiche mura, la torre millenaria che si affaccia alla piazza e la Chiesa di San Martino (che vale una visita all'interno per osservare il prezioso organo veneziano e le vetrate, legate alla storia religiosa di Marano). 

4. Ammirare la Pescaria Vecia  

Una menzione speciale la merita la "Vecia Pescaria" (vecchia pescheria) perché è un luogo storico che racchiude in sè l'essenza marinara di Marano Lagunare.

Il sindaco Rinaldo Olivotto nel 1892 si vantava di aver costruito sul molo del porto “una bellissima pescheria con 8 magazzini, capaci di contenere tutto il pesce che la laguna può dare.” Dalla sua inaugurazione la vecchia pescheria è stata il motore del paese; ha funzionato fino agli anni Novanta, quando, dopo molto tempo, ne venne costruita una nuova.

Oggi la vecia pescaria è stata restaurata e convertita in spazio di ritrovo (qui si svolgono la Sagra di San Vio a giugno e la Festa del Pesce a metà agosto), ma rimane uno di quei luoghi da non perdere durante una visita a Marano Lagunare.

pescatori marano
Credits Elio e Stefano Ciol

5. Acquistare il pesce direttamente dai pescatori

In Piazza dello Squero a Marano Lagunare è possibile acquistare il pesce direttamente dai pescatori durante il mercato di Campagna Amica che si svolge tutti i venerdì dalle 9.00 alle 12.00.

Secondo le disponibilità del giorno e il periodo di pesca è possibile quindi acaparrarsi del pescato fresco di laguna e di mare: seppie, sogliole, ombrine, orate, latterini, ghiozzi, gamberi, cefali dorati, passere, branzini, e tanto altro buon pesce fresco.

6. Gustare la cucina maranese

Per gli amanti della buona tavola una visita a Marano Lagunare deve per forza includere un incontro ravvicinato con la sua cucina marinara fatta di piatti della tradizione, ovviamente a base di pesce

Basta scegliere uno degli innumerevoli ristoranti che punteggiano il centro storico o che costeggiano il porto e scegliere una tradizionale zuppa di pesce, un fritto misto di laguna magari con qualche cicala (canocia), o una grigliata di pesce freschissimo. Ma se vuoi conoscere i piatti maranesi, il passato di pesce, le moleche (quando è stagione) o il bisato in speò sono quello che stai cercando.

7. Pescare nelle valli da pesca

Se il pesce non amate solo mangiarlo ma provate anche una certa soddisfazione a pescarlo, poco distante da Marano Lagunare ci sono le valli dove dedicarsi alla pesca sportiva

La Valle da Pesca Ca’ del Lovo si estende per 13 ettari nell’area geografica di Marano Lagunare ed è inserita in un contesto naturalistico particolarmente affascinante che si affaccia sulla laguna. Luogo semplice da raggiungere, è ricco di flora e fauna: facile vedere caprioli, lepri, fenicotteri rosa e molte altre specie animali.

escursione in laguna
Credits Francesco Marongiu

8. Fare un'escursione in barca alla scoperta delle tradizioni della laguna

Non c'è modo migliore di godere appieno dell'ambiente lagunare se non prendendo parte a un'escursione in barca

Ci sono molte compagnie che con le loro imbarcazioni partono dal porto di Marano Lagunare, ed in estate da Lignano Sabbiadoro, per condurre turisti e curiosi alla scoperta delle meraviglie naturalistiche e delle tradizioni della laguna circostante: giri in barca con sosta in un casone tradizionale, escursioni in canoa o sup tra le acque placide, sosta alla Bilancia di Bepi per ammirare il funzionamento di un'antica bilancia da pesca. 

Scopri tutte le attività da non perdere!